Biografia

Erica Portunato (inverno 1990) è da sempre appassionata all’arte.

Abituata fin da bambina a frequentare musei, gallerie, chiese, castelli e siti archeologici , sceglierà con naturale spontaneità lo studio di Pittura, Scultura e Grafica d’Arte al Liceo Artistico Cardarelli di La Spezia, nella quale si diplomerà nel 2009.

Nell’ottobre del 2014 termina gli studi triennali all’Accademia di Belle Arti di Carrara, avendo frequentato la sezione di Scenografia e Arti dello Spettacolo con la professoressa Francesca Montinaro e il professore Paolo Giacchero. Nel 1998 un regalo del nonno, la prima macchina fotografica analogica, scatena la curiosità verso questo mondo che, successivamente, la travolgerà completamente. Erica inizia con l’intenzione di catturare i suoi momenti di “Vita Intima”, i viaggi, i concerti, la danza. Successivamente inizierà a sperimentare la fotografia unendo e plasmando le sue diverse ricerche artistiche, fino ad arrivare ad oggi dove continuerà a rappresentare figure femminili cercando di capirne i limiti, l’essenza e le proprie metamorfosi con l’ambiente circostante. 

Nel 2017 finirà gli studi biennali presso l’Accademia di Belle Arti di Carrara, nella sezione Grafica d’Arte, dove si laureerà con la tesi in Fotografia “Mètavolto” con il professore Marco Signorini. 

Nell’anno 2018-2019 inizierà il Master in Fotografia Avanzata presso lo IED di Milano.